banner

Notizia

May 26, 2023

Promise 360 ​​suscita interesse negli scambi per gli adolescenti di San Marcos

"Per quelli di voi che capiscono che forse il college non è ciò che si vuole perseguire, ci sono moltissime opportunità al di fuori del college", ha affermato Richard Johnson, direttore generale di Action Air Conditioning, Heating & Solar.

Johnson stava parlando con una dozzina di studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori di Twin Oaks e Mission Hills che si erano riuniti presso il magazzino di Action a San Marcos per dare un'occhiata da vicino a una delle tante opzioni di carriera non universitarie a loro disposizione.

La visita al cantiere faceva parte del nuovo programma Promise 360 ​​avviato quest'anno scolastico dall'organizzazione no-profit San Marcos Promise per supportare i diplomandi del Distretto scolastico unificato di San Marcos che intendono entrare nel mondo del lavoro subito dopo la laurea.

"Ci stiamo concentrando specificamente sugli anziani che scelgono di entrare nel mondo del lavoro dopo la scuola superiore... solo per aprire gli occhi su tutte le diverse carriere esistenti", ha affermato Lisa Stout, direttrice esecutiva del San Marcos Promise, che aiuta i ragazzi a prepararsi per il loro futuro oltre la scuola superiore.

In qualità di ex consulente scolastico per quasi 20 anni, Stout afferma di essere stata tra coloro che hanno indirizzato i suoi studenti verso il tradizionale "percorso quadriennale", che secondo lei è ottimo ma non per tutti gli studenti.

Il programma della durata di un anno si chiama Promise 360 ​​perché si concentra sull'esposizione degli studenti a tutti gli aspetti di cui hanno bisogno per avere successo a livello professionale, dallo sviluppo di capacità di leadership alla conoscenza delle numerose opzioni di carriera non universitarie e alla decisione su quale sia la soluzione giusta, ha spiegato Stout.

"Vogliamo che abbiano successo, indipendentemente dal settore o dal lavoro che scelgono", ha aggiunto Stout.

Il programma collega quindi direttamente gli studenti alle imprese locali con opportunità di lavoro. Stout afferma che l’obiettivo è quello di aiutare gli studenti ad abbandonare i lavori comuni che sono spesso part-time, con salari più bassi, e verso carriere più retribuite in posizioni a tempo pieno con benefici e potenziale di crescita.

Stout sostiene che la spinta verso gli studenti a frequentare l'università ha involontariamente tagliato un canale cruciale nella formazione di mestieri qualificati attraverso apprendistati e stage.

Le analisi degli ultimi anni hanno rilevato che i datori di lavoro non sono in grado di ricoprire posti di lavoro di medio livello in settori qualificati, in parte perché gli studenti vengono indirizzati verso l’università. Le recenti statistiche sul lavoro suggeriscono che è ancora così.

Una recente analisi della Camera di Commercio degli Stati Uniti stima che ci siano 9,5 milioni di posti di lavoro vacanti negli Stati Uniti ma solo 5,6 milioni di lavoratori disoccupati: il che significa che se tutti trovassero un lavoro, ci sarebbero ancora quasi 4 milioni di posti vacanti. E un numero sproporzionato di questi sono lavoratori qualificati, secondo la Camera, che ha precedentemente riferito che trovare manodopera qualificata rimane una sfida per gli appaltatori.

I datori di lavoro a livello nazionale, nel frattempo, stanno intensificando le assunzioni, aggiungendo 339.000 posizioni solo il mese scorso, secondo il rapporto sull'occupazione di venerdì. Molte industrie continuano ad aggiungere posti di lavoro per tenere il passo con la domanda dei consumatori e per tornare ai livelli di personale pre-pandemia.

Johnson afferma di poter attestare la difficoltà nelle assunzioni, spiegando che man mano che i lavoratori più anziani vanno in pensione, Action ha più difficoltà a trovare giovani formati per accettare il loro lavoro.

"La nostra più grande difficoltà è trovare lavoratori qualificati che possano superare un test di background e antidroga", ha detto Johnson. "Quindi abbiamo pensato che se non possiamo assumerli, creiamo."

L’anno scorso, Action ha creato la propria accademia per formare la prossima generazione di tecnici del riscaldamento, della ventilazione e del condizionamento dell’aria, utilizzando un corso intensivo da quattro a sei settimane per insegnare agli studenti i fondamenti del riscaldamento e dell’aria.

Marissa Sanchez, coach per la carriera e gli aiuti finanziari per la San Marcos Promise a Mission Hills, afferma di aver visto in prima persona studenti alle prese con l'istruzione, soprattutto dopo la pandemia.

"Molti di loro hanno davvero bisogno di quel lavoro pratico per essere motivati ​​in quello che fanno ogni giorno", ha detto.

Durante la loro visita ad Action il mese scorso, gli studenti hanno potuto dare un'occhiata al lavoro HVAC mentre visitavano il magazzino, ascoltavano professionisti del settore e partecipavano a un corso di Action Academy, dove una dozzina di studenti stavano imparando come cablare i termostati.

CONDIVIDERE